Seguici anche su:

   
home
la nostra storia
catalogo
librerie
anteprime
contatti
florence.jpg
Florence Biennale
Titoli in catalogo

La Biennale Internazionale d'Arte Contemporanea di Firenze, o Florence Biennale, è tra i pochi eventi internazionali strutturati come una piattaforma indipendente e autofinanziata per l'arte contemporanea, dove artisti provenienti da ogni parte del mondo si riuniscono a Firenze, negli spazi espositivi della Fortezza da Basso, per condividere un'esperienza unica, liberamente aggregante e autentica. La manifestazione si svolge sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, il patronato del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e il patrocinio di Regione Toscana, Provincia di Firenze e Città di Firenze.

Fondata nel 1997 da Pasquale e Piero Celona, dal 2001 all'organizzazione della Florence Biennale si è aggiunto Jacopo Celona, oggi Direttore Generale adiuvato dalla curatrice Lilia Lamas e da un team di professionisti. Quest'anno la direzione artistica della Florence Biennale è stata affidata al Professor Rolando Bellini, il quale ne ha ridefinito la mission formulando il tema della IX Edizione. Ad affiancare il direttivo vi è il Comitato Internazionale di Selezione degli Artisti, composto da studiosi ed esponenti del mondo dell'arte provenienti da diversi Paesi del mondo.

In sinergia con la Città di Firenze la Florence Biennale conferisce il Premio "Lorenzo il Magnifico" alla Carriera. A ogni edizione la Giuria Internazionale del Premio "Lorenzo il Magnifico" assegna questo riconoscimento a personalità e organizzazioni che si siano distinte nell'ambito dell'Arte, del Design, e della Cultura. Nomi illustri figurano tra i premiati delle precedenti edizioni, al quale si aggiungono le personalità che saranno insignite del Premio "Lorenzo il Magnifico" nel 2013 e i cui nomi saranno presto annunciati.

La IX Florence Biennale − intitolata "Etica: DNA dell'Arte" e progettualmente denominata la "New Florence Biennale" per il suo carattere innovativo − segna l'inizio di un ciclo di edizioni ispirate ai principi sanciti nella Carta Etica dell'Artista del Nuovo Millennio. Presentata al XXXIII Convegno Mondiale dei Centri UNESCO tenutosi l'11 marzo 2013 a Palazzo Vecchio, Firenze, la Carta Etica dell'Artista è stata ratificata dalle Organizzazioni Non Governative partecipanti, e adottata dalla Regione Toscana. La Carta Etica dell'Artista è per Florence Biennale un traguardo importante nel cammino che già nel 2001 ha portato questa organizzazione a essere riconosciuta dall'ONU come partner ufficiale del programma "Dialogo tra le Civiltà".

Il tema "Etica: DNA dell'Arte" esprime in sintesi la mission della New Florence Biennale, ovvero l'intento di accendere una critica sul rapporto fra arte, etica ed estetica, e sul ruolo delle arti nel nuovo millennio. Una istanza progettuale che muove dal declino della tensione etico-estetica nell'arte orientandosi verso una visione neo-Umanistica in cui la creatività sia forza vitale di ogni sistema epistemico. In quest'ottica si andranno a esplorare nuove frontiere per reinterpretare i valori fondanti dell'Umanesimo e ristabilire il ruolo centrale della cultura artistica nelle realtà globali del tempo presente.

Guardando al futuro, la Florence Biennale è mossa dal desiderio di condividere visioni e sogni delle nuove generazioni di artisti, e dunque di favorire lo sviluppo di giovani talenti dotati di estro creativo. In questa IX edizione particolare attenzione sarà dedicata ai talenti under 30 provenienti da ogni parte del mondo e impegnati a sperimentare qualsiasi medium nella loro ricerca artistica: essi sono chiamati a svolgere un ruolo importante nel delineare un nuovo paradigma dell'arte per il millennio appena iniziato. Nel corso della Florence Biennale, per la quale la diversità culturale è un valore così come l'approccio transdisciplinare e/o trans-culturale, i giovani talenti avranno l'opportunità di progredire nel loro percorso artistico focalizzandosi su istanze etiche ed estetiche della contemporaneità.
Quest'anno la manifestazione prevede iniziative didattiche, laboratori creativi, seminari, e incontri con artisti ospiti di fama internazionale.

L'Edizione 2013 della Florence Biennale mira a rinsaldare il legame con la Città di Firenze infondendo nuova linfa vitale ad alcuni siti specifici di eredità Rinascimentale. Il programma della IX Florence Biennale si articola in una serie di "Eventi nell'Evento" che, attraverso l'opera di artisti contemporanei che presenteranno le loro installazioni e performance in questi scenari fiorentini, offriranno al pubblico un'esperienza percettiva, emozionale, e cognitiva.

A partire da quest'anno la Florence Biennale proporrà la formula per un mantra propiziatorio che sarà eseguito da un artista scelto per la sua personalità e/o capacità di interpretare pienamente il messaggio suggerito. Pasquale Celona, artista nonché Presidente della Florence Biennale, eseguirà il mantra dell'Edizione 2013 interpretando una frase di Paul Klee, "Nelle mie vene scorre il sangue di un tempo migliore".

Per concludere, la IX Florence Biennale si conferma vetrina d'eccellenza sulla scena artistica contemporanea internazionale, oltre che una straordinaria occasione di incontro e dialogo sull'intreccio fra arte, etica ed estetica per un nuovo millennio sostenibile. - See more at: http://www.florencebiennale.org/biennale13.php#sthash.RIlKX5Yd.dpuf


Argomenti e collane
> Scienza della comunicazione
> Economia della comunicazione
> Comunicazione sociale e politica
> Green Communication
> Letteratura e immagine
> Illustrazione
> Comunicazione visiva
> Design e comunicazione
> Comunicazione.doc
> Annual
> Pubblicità e marketing
> Brand imprese mercati
> Media e web communications
> Cinema e televisione
> Narrativa
> Formazione e università
> Narrativa Amatea
> Saggistica e varia
> Arte
> Rivista
Iscriviti
alla Newsletter
Iscriviti per avere notizie delle nuove anteprime e leggere stralci dei titoli in pubblicazione.
indirizzo email
 Autorizzo al trattamento dei dati personali