Seguici anche su:

   
home
la nostra storia
catalogo
librerie
anteprime
contatti
Disponibile
PETROLIO BIANCO
€ 34,00
carrello
Faust Cardinali

Faust Cardinali
PETROLIO BIANCO
THE HAPPY END
Note: testi in italiano, francesce, inglese.
Collana: Arte
Arte
Anno: 2020
Pagine: 151 | Formato: 23X29,5 cm | Copertina:
Editore:
Isbn 9788868742157
La scrittura-la teoria, o la poesia scritta di un artista generalmente cercano la chiarificazione o l’intorbidamento del pensiero del fare Arte.

Questa pubblicazione vuol rendere intelligibile il concetto di Faust Cardinali sull’ipotetica fine felice del mondo-, un happy end che avvolga l’umanità nel sommo piacere fisico con la fabbricazione del polivinile- di questa nuova pelle plastica utilizzata dall’artista per ricoprire le architetture, i suoi gioielli-scultura, così come le sue installazioni monumentali.
L’entrata in materia, le prime pagine del testo, dirigono lo spettatore verso il nucleo centrale del lavoro: Petrolio Bianco- the happy end non spiega un pensiero-, ma piuttosto mostra l’idea di un corpo o meglio un policorpo materico dove diverse discipline convivono con materiali poveri e preziosi come l’alluminio, il silicone, le resine con l’oro, l’argento e le pietre preziose, il tutto per un progetto comune: la resistenza al prodotto- alla merce capitalistica, all’immagine fissa, icastica. È un lavoro sul tempo - nel tempo, dove il process, la metodologia è importante quanto il risultato. Certe opere presenti nella pubblicazione si trasformeranno in altre opere, certi gioielli-scultura saranno smembrati e immersi nel polivinile o catapultati nello spazio. Una grande installazione sarà terminata e pronta all’oblio o alla massima riconoscenza. Qualche collezionista, sceglierà di custodire il fare dell’artista - altri saranno d’accordo per sedimentare il tempo dell’Arte, come per esempio a pagina 12 con lo studio per un Museo a crescita limitata, dove appunto non c’è più produzione di opere, ma lo spazio stesso diventa scultura- nel tempo con la sedimentazione regolare del polivinile, a rischio dello spettatore stesso, il quale potrebbe essere plastificato per l’eternità.

13
4-5
38-39
49
44-45
66-67
74-75
120-121
Argomenti e collane
> Scienza della comunicazione
> Economia della comunicazione
> Comunicazione sociale e politica
> Green Communication
> Letteratura e immagine
> Illustrazione
> Comunicazione visiva
> Design e comunicazione
> Comunicazione.doc
> Annual
> Pubblicità e marketing
> Brand imprese mercati
> Media e web communications
> Cinema e televisione
> Narrativa
> Formazione e università
> Narrativa Amatea
> Saggistica e varia
> Arte
> Rivista
Iscriviti
alla Newsletter
Iscriviti per avere notizie delle nuove anteprime e leggere stralci dei titoli in pubblicazione.
indirizzo email
 Autorizzo al trattamento dei dati personali