Seguici anche su:

   
home
la nostra storia
catalogo
librerie
anteprime
contatti
Disponibile
Ve lo do io il marcheting!
€ 12,00
carrello
Alberto Mattiacci

Alberto Mattiacci
Ve lo do io il marcheting!
Ovvero: Una BIC Verde, due uomini, e la (finta) storia del Movimento politico che cambirà il belpaese
Comunicazione sociale e politica
Anno: 2013
Pagine: 142 | Formato: | Copertina:
Editore:
Isbn 9788897686712
Ovvero: una Bic Verde, due uomini, e la (finta) storia del MoVimento politico che cambierà il Belpaese. Da quando Beppe Grillo e il Movimento 5 stelle sono apparsi sulla scena della politica italiana, fiumi di inchiostro sono stati versati per raccontare la genesi e le peculiarità della più grande novità degli ultimi 20 anni d'Italia. Nessuno l'ha però mai fatto come Alberto Mattiacci, docente universitario che ha preso spunto dal successo elettorale grillino alle politiche del 2013 per inventarsi un romanzo di scenari politici immaginari successivi all'avvento dei Cittadini portavoce nei Palazzi del potere.

Metto sapientemente in circolazione chi per i partiti non esisteva più e non votava la rabbia di un paese che soffre realmente e faccio il pieno di voti, così è andata alle politiche. La genesi dell'opera è spiegata dallo stesso autore nella postfazione: «Questo libro nasce di fatto in un'aula universitaria della Sapienza di Roma - la mia università - in un mattino di marzo: quelle elezioni del 2013 erano appena terminate e tutti ci si chiedeva cosa avrebbero significato per il Paese. Forse fu perché io avevo molte domande in proposito, che in quell'aula, quel mattino di marzo, improvvisamente e senza alcuna riflessione precedente, iniziai ad analizzare il Movimento 5 Stelle».

Un racconto di marketing politico
Questo libro è una piccola invenzione di fantasia che si basa su un fatto realmente accaduto: la straordinaria affermazione elettorale del Movimento 5 Stelle alle politiche italiane del 2013.
Dove nasce questo Libro
Questo libro nasce, di fatto, in un’aula universitaria della Sapienza di Roma -la Università dove Alberto Mattiacci insegna- in un mattino di marzo: quelle elezioni del2013 erano appena terminate e tutti ci si chiedeva che cosa avrebbero significato per il Paese.
Le elezioni sono un mercato?
È il caso di successo di un’offerta nuova lanciata su un mercato particolare dove: i clienti sono gli elettori; i concorrenti sono le varie offerte politiche delle liste; l’obiettivo è comune: conquistare la scelta dei clienti/elettori.
Il marketing politico è antipolitica?
L’autore non condivide il pensiero di chi derubrichi il MoVimento a mera “antipolitica”. E’ convinto che il Movimento certifichi il grande amore che nel nostro Paese c’è per la politica. Se dietro ci sia poi, effettivamente, un progetto di marketing lo ignora assolutamente e, tutto sommato, poco (o nulla)’ gli importa.
Il marketing fa vincere le elezioni
Nella competizione per il consenso elettorale, se entrano in campo le strumentazioni analitiche del marketing, chi le usa è molto probabile che vinca. Ciò accade non perché questi disponga di sottili e subdole armi di persuasione, ma perché sa entrare in sintonia con le persone.
Il marketing è poco (e male) noto
La gente, i politici, i giornalisti, spesso gli stessi imprenditori, non sanno cosa realmente significhi marketing. Ridurre il tutto a una mera tecnica di persuasione, mi pare come pretendere che un bimbo di due anni capisca cos’è un elefante parlandogli solo delle zanne.
Imparare da questa storia
La storia del libro insegna che esistono 5 semplici regole per fare del buon marketing politico:
(1) vedere dove gli altri guardano;
(2) avere consonanza con l’elettore-target;
(3) costruire una differenza;
(4) perseguire la coerenza;
(5) praticare lo judo con gli Avversari.

Argomenti e collane
> Scienza della comunicazione
> Economia della comunicazione
> Comunicazione sociale e politica
> Green Communication
> Letteratura e immagine
> Illustrazione
> Comunicazione visiva
> Design e comunicazione
> Comunicazione.doc
> Annual
> Pubblicità e marketing
> Brand imprese mercati
> Media e web communications
> Cinema e televisione
> Narrativa
> Formazione e università
> Narrativa Amatea
> Saggistica e varia
> Arte
> Rivista
Iscriviti
alla Newsletter
Iscriviti per avere notizie delle nuove anteprime e leggere stralci dei titoli in pubblicazione.
indirizzo email
 Autorizzo al trattamento dei dati personali