L’olio non cresce sugli alberi

ZucchiBanner-980x520xblog

L’olio non cresce sugli alberi. L’arte del blending: come nasce un olio di grande qualità. L’olio extra vergine di oliva fa parte della nostra cultura, con l’olio erano condite le nostre prime pappe. Se ancora lo amate, se volete conoscerne un pezzo di storia, mai raccontato prima, questo libro è stato scritto per voi.

appuntamenti:

Venerdi 23 Gennaio, alla rubrica EatParade del TG2 delle 13, verrà presentato il libro.

Venerdi 23 Gennaio, Olio Officina Food Festival, Palazzo delle Stelline, Ore 11.15 – 12.15

Il blend non è peccato. Chi ha paura del blend?

Giovanni Zucchi, Manfredi Barbera, Lorenzo Lunetti, Marcello Scoccia

Cos’è il blend. Cosa significa questa parola e a cosa serve. Perché il termine italiano “miscela” viene impropriamente ritenuto qualcosa di cui vergognarsi. Eppure l’Italia si è imposta all’attenzione dei mercati internazionali proprio per la sua capacità di realizzare blend, mescolando diverse tipologie di oli per conseguire l’idea di un olio che soddisfi il consumatore e assecondi i criteri di qualità. L’olio non cresce sugli alberi, è il suggestivo titolo del libro che Giovanni Zucchi ha pubblicato, fresco di stampa, rompendo un lungo e imbarazzato silenzio su una operazione spesso male interpretata, in realtà fondamentale per il successo commerciale degli oli da olive. Non è un caso che il sottotitolo del libro sia alquanto evocativo e provocatorio: L’arte del blending: come nasce un olio di grande qualità.